Portone sezionale o portone basculante? Guida alla scelta del portone

27/08/2019 Casa

Ci chiediamo spesso prima di accingerci all’acquisto quale sia la differenza tre un portone sezionale e un portone basculante Ma conosciamo davvero quali sono le caratteristiche da tener presente prima di scegliere?

 

Meglio portone sezionale o portone basculante?

Anzituttto è importante capire quale sia la differenza tra portone sezionale e portone basculante:  il portone sezionale scorre in alto sul soffitto in modo “semplice e pratico” e non ingombra come il tradizionale basculante.

Il portone sezionale permette lo sfruttamento dell’intero spazio del garage.

Il portone sezionale è sicuro e facile da usare, rendendo più agevoli l’entrata e l’uscita.

Il portone sezionale offre la massima adattabilità grazie alla straordinaria personalizzazione con colori, materiali, accessori e soluzioni anche “su misura” che consentono così di ottenere un risultato sempre perfetto in ogni contesto, un risultato unico sia dal punto di vista estetico sia progettuale.

Il portone basculante

Un portone basculante è una soluzione ingegnosa per l’ingresso del vostro garage o del deposito o anche della vostra rimessa. Si tratta di una serranda che si solleva con grande fluidità e semplicità, grazie al movimento dei contrappesi o delle molle poste ai lati della struttura. L'ingombro del portone basculante è davvero ridotto e questo lo rende la soluzione ideale per garage automatico e garage con porta, soprattutto se si sceglie un basculante senza montante. 

 

Che cosa sono i portoni sezionali 

I portoni sezionali sono progettati e realizzati utilizzando pannelli a sezioni orizzontali uniti da cerniere in alluminio, che si alzano scorrendo in alto lasciando completamente libero il foro di passaggio. Tra le aziende leader in Italia nella realizzazione di portoni sezionali una menzione particolare va alla Breda, che propone un'ampia gamma di portoni sezionali sia domestici che per l'industria

Gli elementi del portone sezionale

Il portone sezionale è costituito da pannelli (che possono essere in acciaio, legno o alluminio) sovrapposti ed incernierati fra loro che si muovono parallelamente al muro ed al soffitto mediante rotelle che scorrono in apposite guide laterali.

Il sezionale è sostenuto da un gruppo molle di bilanciamento poste in architrave, atte a rendere l’apertura e la chiusura estremamente facile e leggera.

Il portone sezionale può essere fornito in versione manuale o motorizzata. La motorizzazione serve esclusivamente per evitare all’utente l’azionamento manuale e non sostituisce l’azione delle molle di bilanciamento.

Il portone sezionale è sempre costituito da tre gruppi principali di elementi:

-Manto
- Guide di scorrimento
- Gruppo molle

Caratteristiche e vantaggi dei portoni sezionali

La prima cosa da tener presente è che questa tipologia di porta non è debordante, cioè una volta aperto non sarà visibile dall’esterno grazie alla particolare struttura che permette al portone di scorrere lungo le guide come una serranda. La porta sezionale per garage prende il suo nome dalle sezioni orizzontali, formate da doppie lamelle separate da schiuma di alluminio che, in fase di apertura, si solleva e piegandosi scorre parallela al soffitto. Oltre a questo, ecco i principali vantaggi dei portoni sezionali:

  1. RISPARMIO DI SPAZIO (Grazie alla totale scomparsa in fase di apertura.)
  2. VERSATILITÁ NELLA COLLOCAZIONE (Si adattano anche a soffitti inclinati.)
  3. FACILE INSTALLAZIONE (In genere non necessitano di opere murarie ed edili.)
  4. QUALITÁ SUPERIORE (Rispetto alle porte basculanti sono di categoria e di qualità superiore ed essendo meglio coibentati garantiscono un maggior isolamento acustico e termico.)
  5. SILENZIOSITÁ (Sono più silenziosi in fase di apertura e chiusura.)

I portoni sezionali sono meno diffusi rispetto ai tradizionali basculanti, ma i diversi vantaggi oggettivi portano sempre più persone a fare questa scelta in fase di acquisto.