Tre idee per su come organizzare gli spazi in ufficio

08/03/2019 Ufficio

Quando preferire pareti in cartongesso, pareti divisorie e altri suggerimenti per organizzare meglio gli spazi in ufficio

Ormai si tratta di una certezza: organizzare correttamente lo spazio di lavoro in ufficio ha effetti positivi sulla produttività aziendale. 

1) Pareti e pannelli divisori 

Pratica molto diffusa oggi negli ambienti lavorativi è quella di realizzare degli open-space. Se da un lato questa soluzione offre alcuni vantaggi, come la il risparmio notevole di spazio ottenuto evitando la realizzazione di pareti in muratura, dall'altro lato spesso i lavoratori lamentano una difficoltà di concentrazione in uno spazio completamente aperto, dove anche il rumore della tastiera o il fruscio dei fogli, moltiplicati per tutti i dipendenti, possono risultare fastidiosi. 

La soluzione di compromesso che consente di superare il problema dei costi e degli sprechi di spazi dei singoli uffici divisi da pareti in muratura e gli inconvenienti che derivano dalla dispersività degli open-space è costituita dalle pareti o pannelli divisori, che a costi contenuti permettono di creare ambienti separati dove c'è un minimo di privacy e dove la produttività e favorita. Si tratta di una soluzione non solo funzionale, ma anche esteticamente moderna e dall'aspetto professionale, come si può notare dall'eleganza dei modelli di pareti divisorie DVO.

2) Sistemi di archiviazione

Alcuni armadi per ufficio sono progettati anche per l’uso in centro-stanza. Questo consente di separare, del tutto o parzialmente, le postazioni di lavoro le une dalle altre e, oltre a questa funzione, con un mobile contenitore si aggiunge anche quella dell’archiviazione.

E' importante valurare attentamente la quantità e la frequenza con cui tu e i tuoi collaboratori archiviate documenti, perché un armadio da utilizzare anche come divisore di spazi può essere la scelta che fa per te.

Un intervento dello stesso tipo ma meno drastico a impatto è quello di inserire librerie per ufficio o armadi bassi, così la divisione tra le postazioni risulta più leggera, avendo spazi liberi oppure usando un mobile contenitore basso.

3) Pareti in cartongesso o muratura

Quando si ha a disposizione molto spazio o è necessario garantire l'isolamento dei singoli dipendenti o dei singoli team di lavoro,  può essere necessario realizzare degli uffici singoli e autonomi. 

Con la costruzione di pareti in cartongesso o muratura si elimina del tutto l’open space in favore di uffici isolati. Questa soluzione può rappresentare l'unica alternativa possibile quando è necessario installare cassette elettriche, punti luce e interruttori anche sulle pareti di ambienti separati da porte scorrevoli

Non ci soffermeremo sui vantaggi di una o dell’altra scelta, ognuna ha pro e contro.

Quello che va sottolineato è l’aspetto permanente di questo tipo di intervento: inserire una parete in muratura comporta notevoli costi indiretti e occulti (materiale, macerie, tempistiche maggiori, manodopera), ammortizzati solo se la parete non andrà modificata mai più. Tuttavia, la maggior parte delle aziende nel tempo subisce cambiamenti di personale, anche notevoli. Una scelta non versatile va ponderata attentamente.